skip to Main Content

P.e.p.e. it

 

Team research: Prof. Alessandro Spalletta.Team leader: Daniela Di Lascio, Federica Spera; Project team: Gianluca Arena, Marco Piras, Giulia Cavallini, Francesca Collalti.

P.e.p.e. il suo acronimo significa Processo Ecologico Produzione Energia, è un sistema che racchiude una macchina e un servizio. E’ una macchina che trasforma, tramite un processo ecologico pirolitico, i rifiuti indifferenziati in energia elettrica riutilizzabile per la comunità.La macchina ha delle caratteristiche fisiche e emozionali imprescindibili:

  • è modulare, è facilmente assemblabile,
  • è trasportabile in un container da 20 piedi,
  • facile da usare grazie ad un’interfaccia studiata appositamente, accompagnata da una segnaletica acustica e luminosa.

Le caratteristiche emozionali invece sono:

  • far diventare PePe un punto totemico d’incontro urbano, per creare affezione, per creare un valore comunitario, sottolineando il valore ecologico e il ritorno economico del servizio per la comunità.

I campi d’impiego, gli attori e le tipologie di conferimento sono stati analizzati tramite delle mappe specifiche che ci hanno permesso di adattare Pepe a tutte le esigenze prese in considerazione.Campi d’impiego definiti: condomini, centri commerciali, campus universitari, strutture sanitarie, l’isola ecologica, applicazione industriale, protezione civile, contesto militare.Il servizio di Pepe, si propone di diventare un elemento centrale nel nuovo ciclo dei rifiuti urbani, l’energia prodotta dai rifiuti è per la comunità, e a seconda dell’ente che prenderà in gestione PePe, può alimentare dei servizi differenti come la mobilità elettrica urbana (bike sharing, car sharing) oppure l’elargizione monetaria (postemat, per es. se il gestore è poste Italiane) tramite dei moduli di servizio assemblabili.

 

 

Client | Costruzione Servizi Tecnologici Srl

Date| 2014

Designer | team research Iside

 


 

Back To Top