skip to Main Content

Scubla it

 

 

 

 

Team research:  Piero Cutilli, Alessandro Spalletta. Team leader: Daniela Di Lascio, Valentina Pirritano, Marco Ripiccini. Project team: Adriano Conti, Daniele Ficociello, Sara Bianchetti, Leonardo.

L’attrezzatura per la pesca elettrica è costituita da un’asta che si immerge in acqua per stordire i pesci e catturarli, e uno zaino per il controllo e il comando del sistema.L’asta con il guadino hanno avuto una configurazione (angolazione dell’asta, supporto per l’avanbraccio, sistema di bilanciamento e impugnatura) che tende a far mantenere agli utilizzatori la posizione fisiologicamente più corretta e meno faticosa per gli arti superiori.Particolare attenzione è stata posta all’impugnatura pensata per percentili che variano dal 5° femminile al 95° maschile.Lo zaino è realizzato in tessuto ed alloggia nella parte posteriore le batterie e nella parte anteriore il sistema di comando e controllo. La conformazione degli spallacci, la loro dimensione e la loro regolazione (comprese quelle che permettono l’aggancio tra la parte anteriore e quella posteriore) permette di far indossare l’oggetto a persone rientranti nel range dal 1° percentile femminile al 99° percentile maschile .Le batterie essendo la componente più pesante vengono agganciate al supporto a farfalla che va a poggiare sulla parte lombare del corpo aderendovi. La parte anteriore che contiene il sistema di comando e controllo aderisce al corpo e bilancia in parte il peso posteriore delle batterie. È stato ridisegnato l’interfaccia del pannello di controllo in modo che il pulsante di accensione e gli altri comandi fossero percettivamente facilmente individuabili ed azionabili.

 

 

Client |Scubla

Date| 2013

Designer | team research Iside

 


 

 

Back To Top